logo gruppo TCS

Politica di gestione dei reclami

Norme per la gestione dei reclami ai sensi del Provvedimento Ivass 46/2016

In ottemperanza a quanto contenute nell’art. 5 del Provvedimento Ivass n. 46/2016 recante modifiche al Regolamento Isvap n. 24/2008, che ha introdotto a carico degli intermediari obblighi specifici in materia di gestione dei reclami, il gruppoTCS adotta la seguente politica di gestione dei reclami ispirata ai seguenti valori:

  • Garantire equo trattamento dei contraenti, degli assicurati, dei beneficiari e dei danneggiati e sia idonea a gestire eventuali conflitti di interesse con il reclamante
  • Assicurare una sollecita ed esaustiva trattazione dei reclami presentati. Il soggetto referente a ricevere eventuali reclami è Marco Pagani , l'addetto alla tenuta del registro reclami è il sig. Bruno De Angelis , l'incaricato alla gestione dei reclami è il sig. Vittorio Giuncato.
  • Mantenere rapporti corretti e trasparenti con la clientela.

Di seguito vengono individuati i principi generali a cui la procedura si ispira e riportata la definizione di reclamo.

  • TRACCIABILITA’

I reclami ricevuti saranno sempre registrati nel nostro archivio informatico cartaceo.

  • TEMPESTIVITA’

Il gruppoTCS garantisce il rispetto dei termini massimi di risposta fissati in 45 giorni dalla ricezione del reclamo; in caso di ricezione di reclami di competenza dell’impresa il Broker garantisce la tempestiva trasmissione all’impresa, dandone contestuale notizia al reclamante.

  • CHIAREZZA

Le risposte indirizzate al reclamante saranno chiare, scritte con un linguaggio semplice e facilmente comprensibile.

Nel caso di mancato o parziale accoglimento del reclamo, il Broker fornirà al reclamante una chiara spiegazione della propria posizione e informerà in merito alla possibilità, prima di interessare l’Autorità giudiziaria, di rivolgersi all’IVASS o a sistemi alternativi per la risoluzione delle controversi previsti a livello normativo o convenzionale, specificandone la modalità.

  • PER RECLAMO SI INTENDE

“E’ considerato reclamo una dichiarazione di insoddisfazione in forma scritta nei confronti di un’impresa di assicurazione, di un intermediario assicurativo o di un intermediario iscritto nell’elenco annesso relativa a un contratto o a un servizio assicurativo. Non sono considerati reclami le richieste di informazioni o di chiarimenti, le richieste di risarcimento danni o di esecuzione del contratto.”

A tal proposito, la Società ha istituito una specifica funzione aziendale per la gestione dei reclami e ne garantisce l’imparzialità di giudizio e la predisposizione di idonee procedure allo scopo di evitare conflitti di interesse con le strutture o i soggetti il cui comportamento ha determinato la doglianza del cliente.


Modalità di trasmissione dei reclami e recapiti

Il Contraente, l’Assicurato, il Beneficiario ed il Danneggiato hanno la facoltà, ferma restando la possibilità di rivolgersi all’Autorità Giudiziaria, di inoltrare reclamo per iscritto all’intermediario o all’Impresa di Assicurazione.

Nel caso si desideri inviare il reclamo alla nostra Società, di seguito, le modalità previste sono:

Posta ordinaria e/o raccomandata; Via Dei Lauri n.71, Cap: 00172, Roma

Posta elettronica; tcsbroker@gruppotcs.it

Posta elettronica certificata; tcsbroker@pec.it

Fax: 06-94816749, 06-9320343

 

Cerca all'interno di Gruppo TCS

Inserisci un termine di ricerca nell'apposito campo di testo